Salerno – S. Pietro a Corte Via dei Canali, 8, 84121 Salerno SA, Italia
Posted on 22/11/2015 / 1409

 

Chiesa di San Pietro a Corte

Il complesso archeologico di San Pietro a Corte è un’area nel centro storico di Salerno in cui sono documentate e visibili le testimonianze archeologiche dei vari avvicendamenti storici a partire dal I secolo d.C.

L’area si estende nel sottosuolo ed in superficie, a diversi livelli stratigrafici, ed evidenzia documenti di particolare interesse storico, archeologico ed artistico. In particolare il sito risulta, in assoluto, l’unica testimonianza archeologica di architettura palaziale di epoca longobarda.

Alla base dell’intera struttura vi è un impianto termale d’età medio-imperiale (fine del I – inizio del II secolo). Attualmente questi spazi si trovano nell’area ipogea a circa 5 metri sotto l’attuale livello stradale.

L’aula del frigidarium fu riutilizzata nel V secolo da una comunità di cristiani che adibirono l’area a ecclesia con annesso cimitero. Una delle prime tombe databili è quella di un certo Socrates, probabilmente una personalità molto importante poiché sulla sua lapide v’è scritto “VIR SPECTABILIS“.

La struttura palaziale si deve al Duca di Benevento Arechi II che, dopo la sconfitta dei Longobardi del Nord ad opera di Carlo Magno nel 774, assumendo il titulus di Princeps gentis langobardorum, per ragioni politiche e strategiche spostò la sua residenza a Salerno. La residenza si doveva articolare su due livelli e si estendeva sull’asse nord-sud. La parte meridionale era innestata, probabilmente con una torre, sulle mura che affacciavano sulla spiaggia. Quindi aveva ad est ed ovest due corti: ad est il più grande, ovvero l’area della cosiddetta curtis dominica che comprendeva officine, caserme e scuderie; ad ovest la corte minore, in cui era posizionata la scalinata monumentale che introduceva al palazzo.

Durante il periodo normanno ed fino al periodo svevo, gli ambienti del palazzo vennero utilizzati per usi pubblici. Nell’ambiente ipogeo fu disposto un oratorio, dove sono visibili un sedile, due altari e intonaci affrescati con dipinti del XII e XIV secolo.

Tipologie
Affresco
Epigrafe
Reperto archeologico
Reviews
There are no reviews yet, why not be the first?
Leave a Review
You must be to post a review.
Related Listings